Architecture, Art and Culture

FONDAZIONE RICCARDO CATELLA

La cultura della responsabilità e progetti civici per il territorio
L’edificio

L’antico magazzino ferroviario di via De Castillia ha conosciuto nel corso del Novecento gli utilizzi più disparati, da set cinematografico a laboratorio di arte contemporanea, mantenendo sempre uno stretto legame con l’evoluzione culturale del quartiere Isola.

La conversione dell’edificio a sede della Fondazione Riccardo Catella, secondo il progetto di restauro conservativo realizzato da COIMA IMAGE tra il 2006 e il 2007, ha voluto sottolinearne il legame storico con il quartiere Isola, da sempre fucina di iniziative culturali e sociali.

Il restauro ha restituito alla collettività un esempio di archeologia industriale: ripartendo dal progetto originale, l’edificio è stato valorizzato nella sua parte esterna ed è stata salvaguardata la struttura storica, integrandola con alcune funzionalità attuali come per esempio l’utilizzo di energia elettrica certificata 100% verde azzerando così le relative emissioni di CO2.

Oggi la Fondazione Riccardo Catella, con il suo giardino e il ristorante Ratanà  al piano terra, rappresenta un vivace spazio di socialità e aggregazione per tutto il quartiere.


Attività

La Fondazione Riccardo Catella è attiva dal 2007 con la missione di diffondere la cultura della sostenibilità nello sviluppo del territorio e di contribuire attivamente al miglioramento della qualità della vita urbana attraverso progetti di valorizzazione degli spazi pubblici.
 
L’impegno della Fondazione si concentra:
 
  • sulla promozione di un programma di ricerca e sensibilizzazione dedicato all’investimento immobiliare sostenibile e responsabile (SRPI) e ai principi di responsabilità sociale nella gestione del territorio, con particolare attenzione alla riduzione e gestione dei rischi associati al Climate Change.
  • sulla realizzazione di progetti civico culturali sul territorio per valorizzare e animare le aree pubbliche e il verde urbano.
 
Nello svolgere le proprie attività, la Fondazione incentiva l’innovazione e la creatività italiana, favorendo l’approfondimento e la condivisione delle conoscenze nel campo dell’architettura, dell’urbanistica, del verde e degli spazi pubblici, della sostenibilità ambientale, del design e della comunicazione.
 
La Fondazione porta avanti il proprio impegno attraverso una rete di collaborazioni stabili con le autorità locali e con il settore no profit.

Per maggiori informazioni: www.fondazionericcardocatella.org

Il giardino pubblico di via De Castillia 28

Il giardino pubblico di via G. De Castillia 28, intorno alla Fondazione Riccardo Catella, è il primo lotto del parco Biblioteca degli Alberi progettato dallo studio Inside Outside| Petra Blaisse di Amsterdam.
 
Il progetto di questa prima porzione ospita 3 tipologie di alberature (Frassinus Excelsior, Populus Nigra Italica, Carpinus Betulus), orti didattici in cassoni, due campi da bocce, una fontana con giochi d’acqua e un innovativo parco giochi accessibile anche a bambini con disabilità.
 
Fondazione Riccardo Catella offre ai cittadini e alle famiglie la possibilità di avvicinarsi all’orticoltura urbana attraverso Coltiviamo Insieme!, programma di laboratori didattici settimanali sull'orticoltura e sull'utilizzo dei prodotti dell'orto in cucina negli orti di 260 mq installati all’interno del giardino.
 
Il giardino è stato aperto al pubblico il 29 marzo 2017 ed è stato inaugurato ufficialmente l’1 aprile 2017 con una festa di primavera promossa dal Comune di Milano, Porta Nuova e in collaborazione con la Fondazione Riccardo Catella.
 
Il giardino è aperto al pubblico:
 
dalle ore 08:00 alle ore 20:00 da aprile a settembre
dalle ore 09:00 alle ore 18:00 da ottobre a marzo

  • /rest/upload/233287d slider.jpg
  • /rest/upload/289890d slider 4.jpg
  • /rest/upload/152276d slider 2.jpg
  • /rest/upload/52897d slider 3.jpg

La Porta Nuova Smart Community èPorta Nuova Smart Community is
Promosso da:Promoted by:
Con il patrocinio di:Patronage:
Grazie ai Corporate Members della Porta Nuova Smart Community:Thanks to Porta Nuova Smart Community’s Corporate Members: